fbpx

Qui in Farmacia il Profilo Lipidico Completo

Stampa
Visite: 9204

Analisi Profilo Lipidico - Prenota ora: 080 5211424

NELLA FARMACIA CALO’ E’ POSSIBILE MONITORARE IL PROFILO LIPIDICO E DEL GLUCOSIO

Perche’ si parla di colesterolo HDL E LDH?

Si sente parlare spesso di colesterolo buono e colesterolo cattivo .In realta’ il colesterolo e’ unico ma si comporta in modo diverso a seconda di chi lo accompagna nel suo viaggio nel sangue.

Come l’olio non si scioglie nell’acqua, cosi il colesterolo, essendo un grasso,non e’ capace di circolare nel sanguese non viene accompagnato da proteine che lo rendono idrosolubile.

Vi sono due tipi principali di proteine:LDL  e HDL.

Le prime hanno una azione negativa perche’facilitano la permanenza del colesterolo all’interno delle arterie, favorendo la formazione di placche aterosclerotiche.Le HDL  non lasciano il colesterolo circolare nelle arterie ma lo trasportano ferso il fegato, dove viene metabolizzato.

  • PERCHE’ FARE GLIESAMI DEL COLESTEROLO,HDL,LDL,TRIGLICERIDI E GLUCOSIO?Perche’ sono i primi esami per valutare se un individuo e’ affetto da patologie
  • PERCHE’ FARLI IN FARMACIA?Per velocizzare gli esami e dare al medico la possibilita’ di prescrivere una terapia piu’ veloce ed accurata.

E’ SEMPRE MEGLIO  PREVENIRE LE PATOLOGIE, CHE CURARLE!

Seguono approfondimenti..

Stampa

Il mantenimento di livelli di colesterolo ematico entro i limiti della normalità si associa ad una sensibile riduzione dei casi di ictus cerebrale ed infarto miocardico.

Tale effetto è tanto più importante quanto più è precoce la correzione dei livelli dei lipidi plasmatici e quanto più è giovane la persona.
La valutazione del profilo lipidico comprende:

  • Colesterolo totale (CT): soprattutto per valori di poco superiori alla norma non permette una diagnosi precisa senza il dosaggio dei parametri sotto indicati.
  • Trigliceridi (TG) : connessi all'introito alimentare di grassi
  • Colesterolo HDL : cosiddetto "colesterolo buono", valori elevati (> 35 mg/dl) hanno effetto Protettivo nei confronti di malattie cardiovascolari
  • Colesterolo LDL : quota del colesterolo totale associata all'aumentato rischio di malattie cardiovascolari

Fattori di rischio aggiuntivi che influenzano la prognosi del soggetto affetto da ipercolesterolemia:

  • Età maggiore di 45 anni per gli uomini e 55 per le donne
  • Familiarita per cardiopatia ischemica
  • Fumo di sigaretta · Ipertensione arteriosa · Basso colesterolo HDL (<35 mg/dl)
  • Diabete mellito
 

Classifica dei valori del profilo lipidico secondo il National Cholesterol Education Program (USA)

 
  Livello di LDL (mg/dl)
consigliati
Livello di LDL (mg/dl)
Richiedente dieta
Livello di LDL (mg/dl)
Richiedente dieta + farmaci
senza cardiopatia ischemica
< 2 fattori di rischio
< 160 > 160 > 100
senza cardiopatia ischemica
> 2 fattori di rischio
< 130 > 130 > 160
con cardiopatia ischemica 100 > 100 > 130

Fonte: www.benessere.com

Fatti del bene, Prenditi a Cuore, un esame con elettrocardiogramma è sempre opportuno a qualsiasi età. 


Contatti: 080 5211424 oppure inviaci una e-mail clicca qui